Omaggio a Shakespeare per il Taormina Opera Festival

Dopo la messa in scena, lo scorso luglio, della Madama Butterfly di Puccini, con la regia di Enrico Castiglione, il Taormina Opera Festival torna al Teatro Antico con una programmazione dedicata a William Shakespeare, in occasione del 400° anniversario dalla morte.

Il primo appuntamento è il 9 agosto alle 21.30 con il balletto Romeo e Giulietta 2.0. Si tratta di una nuova creazione curata dal coreografo Dario Biuso, sulle musiche di Petr Il’Ic Cajkovskij e la compagnia Kòreos Ballet. Una serata dedicata alla grande danza con ballerini eccezionali che porteranno in scena un classico della letteratura inglese in chiave contemporanea. La storia è ambientata all’interno di una società corrotta e dalle ristrette vedute; una società che non guarda le emozioni umane ma si ferma alle apparenze, che accusa e deride l’amore, fino a smembrarlo e condurlo all’annullamento. Dal punto di vista stilistico lo spettacolo presenta un evidente contrasto tra tradizione e modernità: da una parte il mito classico che risiede nella tragedia Shakespeariana e nella musica, dall’altra un’estetica contemporanea dettata da costumi e scene che rispecchiano la realtà dei nostri giorni.

Sulla scia degli amanti di Verona l’11 e il 13 agosto, sempre alle 21,30, è in programma West Side Story, capolavoro di Leonard Bernstein. Due serate che mettono in scena l’eterna vicenda d’amore di Tony e Maria, moderni Romeo e Giulietta, ambientata nel West Side di New York: una storia senza tempo e musiche tra le più suggestive scritte in omaggio a William Shakespeare. Da “Maria” a “Tonight”, da “America” a “I feel pretty” e “Somewhere”, le sfavillanti musiche del grande compositore e direttore d’orchestra, figura mitica del secolo scorso, saranno eseguite in una versione trascinante con la supervisione artistica di Enrico Castiglione. Il Coro e l’Orchestra, Rythmus Ensemble Chris Chappell, diretti da Giuseppe Galluzzi, daranno vita ad un’esecuzione molto particolare data la presenza di un gran numero di spettacolari strumenti a percussioni: dallo xilofono al vibrafono, dalla marimba alla batteria, al basso elettrico. Sul palcoscenico Martina Mannozzi interpreterà Maria, Daniele De Prosperi sarà Tony, Manuela Festuccia Anita e Federica Duccillo Rosalia. Un cast di altissimo livello per due serate da non perdere.

L’omaggio a Shakespeare continua con altri due concerti, denominati Shakespeare Opera Gala, con le più belle arie e musiche ispirate dalle opere del sommo drammaturgo inglese, che si terranno presso il Teatro Olimpia di Taormina, il 12 e 14 Agosto. Due differenti programmi, uno dal titolo “Passione & Tragedia” e l’altro “Amore e Redenzione”, per due concerti lirici che proporranno arie, duetti, scene tratte da opere come Giulio Cesare di Georges Fredrich Haendel, Otello di Giuseppe Verdi, ovviamente I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini, Roméo et Juliette di Charles Gounod, l’Otello di Rossini. Un evento operistico per celebrare Shakespeare e il suo straordinario universo teatrale, con un cast d’eccezione, che vede protagonisti il tenore Filippo Micale e il soprano Conga Dogan, accompagnati al pianoforte da Massimiliano Franchina.

Queste cinque serate di spettacolo anticipano il Festival Belliniano 2016, giunto quest’anno all’ VIII edizione, che si svolgerà il 5 settembre sempre al Teatro Antico di Taormina con l’atteso Bellini Opera Gala e a Catania fino al 3 novembre 2016.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail



'Omaggio a Shakespeare per il Taormina Opera Festival' has no comments

Be the first to comment this post!


Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

GET READY FOR THE NEXT EVENT!!!