Raffaele Cantone a Taormina per parlare di lotta alla corruzione

Raffaele Cantone, magistrato e presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, sarà protagonista di un incontro rivolto ai giovani che si terrà giovedì 17 maggio alle ore 11.00 al Palacongressi di Taormina.

Come spiega nel suo ultimo libro intitolato “La corruzione spiegata ai ragazzi che hanno a cuore il futuro del loro paese”, scritto insieme al magistrato Francesco Caringella, prima ancora che nelle aule di giustizia, certe piaghe si combattono tra i banchi di scuola.

Cantone affronterà il delicato tema della lotta alla corruzione di fronte ad oltre 1200 studenti provenienti dagli istituti di istruzione secondaria di I e II grado del comprensorio di Taormina e Messina. A dilogare con lui Maurizio Caserta, Ordinario di Economia Politica presso l’Università di Catania.

Durante l’incontro, per gli alti meriti civili e la capacità di investigare, in maniera chiara e diretta, cause e risvolti della gravissima emergenza che la corruzione rappresenta, Raffaele Cantone riceverà, direttamente dal Presidente della Regione Nello Musumeci, il Premio Sicilia 2018.

L’evento, organizzato da Memora, la società di management alberghiero di Italo Mennella, e Taobuk, il festival letterario ideato e diretto da Antonella Ferrara, sarà aperto a tutta la cittadinanza e si inserisce nel ciclo di incontri “Conversazioni sul futuro”, uno spazio di discussione libera, con l’obiettivo di prendere parte al dibattito sul futuro del Paese, contribuire con idee e proposte al suo rilancio.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail



'Raffaele Cantone a Taormina per parlare di lotta alla corruzione' has no comments

Be the first to comment this post!


Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

GET READY FOR THE NEXT EVENT!!!