Il 16 settembre il Teatro Antico di Taormina ospiterà Sua Santità il XIV Dalai Lama per un incontro durante il quale, il leader spirituale del Tibet nonchè premio Nobel per la Pace nel 1989, affronterà temi relativi all’immigrazione, l’intercultura, l’interreligiosità e l’interdipendenza.

L’evento avrà luogo dalle ore 9.00 alle 12.00 di sabato mattina e si aprirà con i saluti istituzionali, un intervento musicale a cura del Conservatorio di Musica “Arcangelo Corelli” di Messina e il Conferimento Onorificenza della Città Metropolitana di Messina a Sua Santità il XIV Dalai Lama in qualità di “testimone di pace e solidarietà nel mondo e come riconoscimento del suo impegno a favore del dialogo, della pace e del suo messaggio di fratellanza universale, teso all’affermazione dei valori di libertà, di nonviolenza e dei diritti umani”. La mattinata proseguirà poi con le due conferenze tenute dal Dalai Lama dal titolo: “La pace è…l’incontro tra i popoli. Una Opportunità per l’evoluzione dell’umanità”  e ” In cammino verso la saggezza e la felicità attraverso la meditazione”.

Il Dalai Lama continuerà la sua visità in Sicilia con altre due giornate di incontri. In particolare il 17 settembre al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, dove terrà due conferenze. In entrambe le sessioni parlerà dei valori universali che vanno al di là delle Religioni quali l’amore, la gentilezza, la compassione e la pazienza. Il 18 settembre sarà a Palermo, al Teatro Massimo, per parlare di Educazione alla Gioia.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail