Il 2016 ha segnato il 20° anniversario dell’uscita del primo album dei Placebo, la famosa rock band britannica nata a Londra nel 1994 e formata oggi da Brian Molko e Stefan Olsdal. Per questa occasione nel 2015 è stato annunciato un tour che avrebbe girato l’Europa per 2 anni e che questa sera (21 giugno 2017) approderà sul palcoscenico del Teatro Antico di Taormina.

I Placebo sono conosciuti per la loro immagine androgina e per lo stile alternativo della loro musica. Nelle canzoni sono molto presenti temi legati alla droga, all’amore e alla trasgressione. Il sound che caratterizza il loro genere musicale è molto enfatizzato, grazie anche all’utilizzo di effetti di distorsione sulla chitarra, ma i Placebo sono famosi anche per ballate leggere e romantiche. Fino ad oggi, i Placebo hanno pubblicato 7 album e hanno venduto circa 11 milioni di dischi in tutto il mondo. Tra i brani di maggior successo a livello mondiale Pure Morning, Every You Every Me, Nancy Boy, The Bitter End, Infra-red, Song to Say Goodbye e Running Up that Hill (cover di Kate Bush), Special Needs, Loud Like Love, Too Many Friends.

“The 20 years of Placebo” è un tour diverso dagli altri. Come promesso da Molko ai suoi fans la band suonerà pezzi storici, cavalli di battaglia che normalmente non si trovano nelle scalette dei loro concerti, ripercorrendo così tutta la loro straordinaria carriera. Un’occasione rara, se non unica, quindi per il pubblico di Taormina sicuramente pronto per un concerto carico di adrenalina!

“Let’s just say there will be songs in the set that I’ve sworn never to play again. I think it’s time that we purposefully acknowledged what a lot of Placebo fans really want to hear. They’ve been very patient with us since we rarely play our most commercially successful material. A 20-year anniversary tour seems like the right time to do so. That’s our intention. This tour is very much for the fans and a chance for us to revisit a lot of our early material. So, if you want to see us play songs like ‘Pure Morning’ and ‘Nancy Boy’ which we haven’t played in almost ten years and may not play again, then you’d better come along to these shows! We’ll have some surprises in there too”. ( B. Molko)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail